Giornate F.A.I. di primavera

 

 

Dal 20 marzo 1993 ogni anno, con l'inizio della primavera, si celebra la Giornata FAI di Primavera, un importante evento culturale dedicato a tutti coloro che amano il patrimonio artistico e naturalistico italiano.

L'evento, infatti, coinvolge  centinaia di siti, spesso inaccessibili, che vengono aperti al pubblico gratuitamente.

Da diversi anni studenti delle classi quarte del Liceo in occasione della Giornata FAI di primavera sono impegnati attivamente come guide dei luoghi della Valsesia aperti al pubblico, nel ruolo di Apprendisti Ciceroni del FAI.

 

Quest'anno le studentesse e gli studenti  accoglieranno i visitatori nella chiesa parrocchiale di Sant'Agata di Guardabosone

Gli allievi sono stati preparati  dai docenti proff.  Roberto Bianchi, Elisabetta Mariani e Mirella Scalcon.

 

LE FOTO

 

 "In una società in cui il senso civico e l'attenzione ai temi della cultura e dell'ambiente si sono purtroppo affievoliti, la scuola è chiamata ad educare all'attenzione per ciò che è bene altrui facendo dei giovani convinti paladini del loro territorio, sentinelle attente e pronte a far sentire la loro voce, a loro è richiesto un impegno concreto, un progetto per il futuro in difesa del bene collettivo più prezioso che abbiamo: il paesaggio. Esso è infatti la casa degli italiani dalla quale ripartire per ritrovare non solo l'orgoglio della propria identità e forse anche il senso di un'appartenenza, ma anche la strada verso un nuovo modello di sviluppo più radicato sul territorio"

Ilaria Borletti Buitoni, Presidente FAI